Val d’Orcia. Aprile 2019

Poggio belvedere

Posteggiata la macchina, incamminati per pochi passi in mezzo agli ulivi alla destra dei cipressi,

dove, dopo qualche minuto, ti si aprirà un paesaggio sulla val d’Orcia da toglierti il fiato.

 

La cappella della Madonna di Vitaleta

E’ un edificio sacro che si trova nella località rurale di Vitaleta, nel territorio comunale di San Quirico d’Orcia, in provincia di Siena. La chiesa, di proprietà privata, è inclusa nel territorio dell’Arcidiocesi di Siena-Colle di Val d’Elsa-Montalcino.

 

Monticchiello

E’un piccolo paese medievale che si trova a metà strada tra Pienza e Montepulciano lungo una strada secondaria che unisce le due località. Il paese che si trova a 546 metri d’altezza è ancora oggi in parte circondato dalle antiche mura del XIII secolo. Il piccolo borgo di Monticchiello è immerso nel bel paesaggio collinare della val d’Orcia

 

​La Val d’Orcia, dal 2004 riconosciuta patrimonio mondiale dell’UNESCO, offre splendidi paesaggi tra le colline toscane.
ti porterò alla scoperta di questi luoghi incantati, nella magica luce primaverile, ad immortalare attraverso la fotografia dei panorami celebri in tutto il Mondo.

 

 DATA PREVISTA dal 06 al 07 Aprile 2019

DAY 1

Ore 8.00: Partenza da Livorno per  San Quirico d’Orcia.

Ore 11.00: Visita della Val d’Orcia con piccole passeggiate campestri, visita alla chiesetta della Madonna di Vitaleta

Ore 13.00-14.00: Pausa Pranzo. ( al sacco )

Ore 15.00: Sistemazione negli alloggi.

Ore 16.00-17.00: Prosegue la visita della Val d’Orcia con sosta e foto pomeridiane hai cipressini e cappella di Vitaleta.

Ore 19.00 Rientro in albergo per la cena e  se c’è la possibiltà uscita notturna per fare la via lattea.
Le date coincidono con il calendario lunare potremmo fotografare anche la via Lattea

 

DAY 2

Partenza all’ alba per fotografare il Poggio Belvedere di San Quirico d’Orcia e rientro in albergo per la colazione

Ore 9.00: Colazione.

Ore 10.00-13.00 : Visita a Bagno Vignoni, un borgo antico e suggestivo.

Ore 13.00: Fine lavori tempo permettendo potremmo passare dal’ Abbazia di San Galgano

Il workshop si adatta ai principianti, ma anche a coloro che pur avendo già esperienza desiderano approfondire gli argomenti trattati.

Non mancheranno infatti momenti di approfondimento rivolti a tecniche avanzate come l’uso di filtri degradanti al tramonto e all’alba.

Per un corretto e produttivo svolgimento degli argomenti trattati sono necessari:

Fotocamera Reflex con obiettivo grandangolo  (10-20, 17-55 o similari).

Treppiede.

Sono inoltre consigliati, anche se non indispensabili, un obiettivo medio tele (70-200 o similare) ed un set di filtri ND/GND.

 

La quota comprende

– Due giorni di corso di fotografia in location
– Trattamento in mezza pensione presso struttura convenzionata
– Trasporto e carburante del viaggio

–  Chi viene con mezzo proprio sarà scalato il prezzo del carburante

 

La quota non comprende

– pranzo del sabato  e della Domenica
– quanto non incluso nella sezione “la quota comprende”